COME MIGLIORARE LA PROPRIA CONCENTRAZIONE

19.1.16




Oggi vorrei condividere con voi alcuni semplici metodi che ho utilizzato in passato, e che ancor oggi continuo ad utilizzare, per migliorare e potenziare la concentrazione. In base alla mia esperienza personale, li ho classificati in diretti (ossia quelli che portano ad un risultato immediato) ed indiretti (ossia quelli che sembrerebbero non avere nulla a che fare con la concentrazione e che, invece, portano ad un risultato molto più marcato di quelli diretti, ma nel lungo termine).
Vediamoli nello specifico...

Metodi diretti 

Non scoraggiarsi
Fondamentale quando si inizia una qualsiasi attività, che sia lavorativa o di studio, è non farsi prendere dallo sconforto, quando messi di fronte alla mole di lavoro da svolgere (è a questo punto che viene meno la concentrazione). Bisogna sforzarsi di essere impavidi e tenere sempre a mente che "Roma non fu fatta in un giorno" e che la costanza paga.

Suddividere il lavoro in più parti
Mai affrontare un'ingente quantità di lavoro nella sua totalità. Ma suddividerla in più parti, trasformandola da un problema insuperabile a tanti piccoli problemi facilmente risolvibili.

Schematizzare
Gli schemi aiutano a semplificare ulteriormente il lavoro (ossia rendono ancor più visibile la soluzione delle parti in cui si è suddiviso il lavoro stesso), servono da promemoria e, uniti gli uni con gli altri, forniscono una visione semplificata dell'insieme.

Metodi indiretti

Praticare attività sportiva 
L'attività fisica, anche se moderata, praticata costantemente, è la chiave del potenziamento della concentrazione. Elimina lo stress e rigenera la mente.

Leggere
La lettura rende la mente elastica e la allena agli sforzi. Anche mezz'ora al giorno basta per migliorare in modo notevole le proprie capacità cognitive.

Spero di esservi stata in qualche modo utile, un saluto e al prossimo post ;).

You Might Also Like

0 commenti

Follow me on instagram as @mypinkobsessions