TRUCCO NATURALE DA TUTTI I GIORNI

1.12.15




La mattina siete sempre di fretta e avete poco tempo per truccarvi? Optate, come me, per un makeup non makeup.

Una premessa è d'obbligo; se avete una pelle problematica e piena di imperfezioni (ci sono passata anch'io ed in tarda età, quindi non vi scoraggiate e non vergognatevene, che le cose importanti sono ben altre) quello che sto per scrivere sarà molto più difficile da mettere in pratica. I consigli che, in questo caso, mi sento di darvi sono di non nascondervi sotto strati e strati di fondotinta (la pelle in qualche modo deve "respirare"), di non disdegnare il parere di un buon dermatologo (prima andate e prima risolverete il problema), di imparare ad ascoltare la vostra pelle, di capire di cosa necessita e di non abusare di prodotti cosmetici.
Detto questo, iniziamo...

La regola fondamentale da rispettare per un buon makeup non makeup è creare una base viso semi perfetta, naturale e luminosa. Come fare? E come velocizzare i tempi? 

1) Scegliere la giusta tonalità e la giusta consistenza di fondotinta e correttore, optando per texture impalpabili, stratificabili e di facile stesura (sempre con un occhio di riguardo alla propria tipologia di pelle).

2)Utilizzare tools che facilitino il lavoro di stesura del fondotinta e che diano un risultato che sia il più naturale possibile (detto tra noi vanno benissimo anche le mani, ma, per le imbranate come me, alcuni "aggeggi" velocizzano il tutto e non poco ;))

Vediamo cosa utilizzo io e come.

1)Per prima cosa, sulle occhiaie e ai lati del naso, applico un correttore di due tonalità più scuro della mia pelle, leggermente aranciato, nello specifico l' Airbrush Concealer di Clinique (02 medium), e lo tampono delicatamente, aiutandomi con la pressione delle dita (non lo vedete in foto perché, ahimè, l'ho finito).

2)Stendo pochissimo fondotinta (Perfection Lumière Velvet di Chanel n°20) in uno strato sottile, con l'ausilio della Beauty Blender, per ottenere un effetto super naturale, tipo seconda pelle, o del Buffing Brush di Real Techniques, se necessito di maggiore coprenza.
Perfection Lumière Velvet, è un fondotinta di media coprenza, molto fluido, che, una volta steso, si fonde perfettamente con la pelle, regalando un effetto matt, non cipriato, ma luminoso. Ha una buona tenuta e non ossida con il passare delle ore. Lo consiglio alle pelli che hanno tendenza a lucidarsi nel corso della giornata.

3) Illumino la zona perioculare con il Correcteur Perfection n°10 di Chanel (a fiuto, mi sembra molto simile al Vanilla di NARS, che, però, non ho mai provato) e copro eventuali imperfezioni.

4) Fisso il tutto con un velo di cipria (utilizzo da anni la Matte di Neve Cosmetics) e, con un pennello ampio, do una spolveratina di Le Beiges di Chanel n°40, per scaldare leggermente l'incarnato.




Per quanto riguarda guance e labbra è bene optare per prodotti dalle tonalità neutre, che riprendano i colori del proprio viso e che siano di facile e veloce applicazione. 




A livello di sguardo, è indispensabile delineare le sopracciglia (sempre con moderazione), fissarle e abbondare di mascara sulle ciglia, cercando però di lavorarlo al meglio, per evitare antiestetici grumi. 






Un saluto e al prossimo post ;).

You Might Also Like

0 commenti

Follow me on instagram as @mypinkobsessions